Musei Palermo

Galleria regionale della Sicilia, musei d'arte internazionali

Indietro
Palermo-Museo-Archeologico-bjs-06

Galleria regionale della Sicilia
Indirizzo: Via Alloro, 4 – Palermo
Telefono: +39 091 6230011 – +39 091 6230038
 
Orari ingresso: Martedì – Venerdì 9:00 – 18:00 Sabato, Domenica e festivi 9:00 – 13:00
Biglietto singolo intero: 8€ – Biglietto singolo ridotto: 4€
Biglietto residenti a Palermo: 1€
 
La galleria ha sede presso il Palazzo quattrocentesco Abatellis (edificio gotico-catalano e rinascimentale), dell’architetto Carnalivari. Il palazzo, seriamente danneggiato nell’ultimo conflitto mondiale, è stato oggetto di un imponente restauro e allestimento museale ad opera dell’architetto Carlo Scarpa. Raccoglie opere d’arte dall’XI al XVIII secolo. Da segnalare gli intagli lignei di arte araba, le ceramiche ispano-moresche del XIII-XVI secolo, i frammenti lignei e marmorei, il busto di Eleonora d’Aragona di Francesco Laurana e i dipinti di Antonello da Messina, Palma il Giovane, Veneziano e Giovanni di Nicola.
 
Museo civico Renato Guttuso
Indirizzo: Via Rammacca 9 (SS113) – Palermo
Telefono: +39 091 943902 – Fax: +39 091 933315
 
Orari ingresso
Aperto tutti i giorni feriali e festivi (Lunedì escluso), dalle 9:30 alle 14:00 e dalle 15:00 alle 19.30 – Chiusura il 25 Dicembre e il 1° Gennaio.
 
Il Museo si trova all’interno della settecentesca Villa Cattolica. Nel 1973 venne acquistata in parte dal Comune di Bagheria, soltanto nel 1984, la Villa viene acquistata per intero e adibita interamente a museo.Per la realizzazione del progetto, è stato di fondamentale importanza il contributo del pittore Renato Guttuso, originario del luogo. Infine, nel Parte centrale della collezione del Museo è la raccolta di oltre cento opere di Renato Guttuso, in esposizione permanente. In un percorso di tredici sale, i quadri offrono una panoramica sulla carriera e la vita del pittore e sono contornati da opere di altri artisti che sono entrati in contatto con Guttuso, quali Tomaselli, Quattrociocchi, Mafai, Scarpetta, Sanfilippo e Accardi e Perez. Nel giardino della Villa, dal 1990 sono conservate le spoglie del celebre pittore, all’interno di una arca realizzata dallo scultore e amico Giacomo Manzù.
 
Museo internazionale delle Marionette
Via Antonio Pasqualino 5 (traversa Via Butera) – Palermo
Telefono: +39 091 328060 – Fax: +39 091 328276
Orari ingresso: Lunedì – Sabato 9:00 – 13:00; 14:30 – 18:30 Domenica 10:00 – 13:00
 
Realizzato nel 1975 grazie al contributo dell’Associazione per la Conservazione delle Tradizioni Popolari, conserva la collezione da oltre tremila pezzi, provenienti dall’Italia e dall’estero, tra cui burattini , marionette e strumenti di scena. Si trovano in mostra le raccolte di ombre greche e turche, realizzate in legno e pergamena e le preziose marionette provenienti dal Vietnam. Tra i progetti del Museo vi è la produzione e organizzazione di spettacoli e un’attività legata alla promozione e alla ricerca di questo caratteristico teatro.
 
Museo d’arte e archeologia Ignazio Mormino
Indirizzo: Viale Libertà 52 – Palermo
Telefono: +39 091 7792724
 
Orari ingresso: Lunedì – Venerdì 09:00 / 13:00 – 15:00 / 17:00. Sabato 09:00 / 13:00
Biglietto singolo intero: 4€ – Biglietto singolo ridotto: 2€
 
Gestito dalla Fondazione Banco di Sicilia, vanta una collezione archeologica di quasi 5000 reperti, oltre a pregevoli raccolte di maioliche, grafica, numismatica, dipinti e una biblioteca specializzata di oltre settantamila volumi. Gran parte del materiale archeologico proviene dagli scavi di Selinunte ed include corredi funerari, vasi, terracotte, risalenti dall’ultimo quarto del VII secolo fino alla fine del IV secolo a.C.

Lascia la tua opinione

I campi contrassegnati (*) sono obbligatori. L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *