Siracusa – 50° Ciclo di rappresentazioni classiche 2014

Pubblicato il June 26, 2013

Indietro
edipo-re

La stagione 2013 per le rappresentazioni classiche al Teatro greco di Siracusa ha portato in scena Antigone ed Edipo Re di Sofocle e le Donne al parlamento di Aristofane, segnando un successo senza precedenti. L’INDA, istituto nazionale del dramma antico di Siracusa, ha già reso noti i titoli delle opere scelte per la stagione 2014, anno del centenario:
 

L’Orestea di Eschilo in due spettacoli: Agamennone e Coefore – EumenidiLe vespe di Aristofane

 
Cenni sulle trame: Agamennone
Agamennone, re di Argo, diretto verso Troia con la quale era entrato in guerra, non incontrò venti favorevoli. Per ottenere i benefici degli dei e di Artemide, a lui particolarmente ostile, decise di sacrificare la sua bellissima figlia Ifigenia. I venti divennero propizi e le vele furono così spianate. Clitennestra, sua moglie, aveva però deciso di vendicare il sacrificio della figlia, convincendo Egisto, cugino del marito e suo amante, ad aiutarla. La prima tragedia narra dunque della morte di Agamennone, sulla via del ritorno da Troia, ucciso a colpi di scure da Clitennestra e dal cugino Egisto.
 
Coefore
La seconda tragedia prende il nome dalle Coefore, le portatrici di libagioni per i morti, che si recano sulla tomba di Agamennone. Si racconta del ritorno di Oreste ad Argo, dopo dieci anni dalla morte del padre che, su ordine di Apollo, vendicò la morte di Agamennone uccidendo i colpevoli.
 
Le Eumediniedipo-re-sfinge
La terza tragedia della trilogia prende il nome dalle Erinni, dee della vendetta, le quali erano note come Eumenidi (“le benevole”) quando erano di animo positivo. In quest’opera viene rappresentata la persecuzione delle Erinni nei confronti di Oreste.
 
I tre spettacoli sono ritenuti di equa importanza e per questo anche la commedia, sino ad oggi in unica rappresentazione settimanale, sarà alternata alle altre opere. L’Orestea è stata narrata sul palco del teatro greco di Siracusa nel 1948, nel 1960 e nel 2008. Mentre Le vespe di Aristofane è stata messa in scena al Teatro greco di Siracusa nel 2003. La grande affluenza di pubblico nazionale ed internazionale è conferma di stabilità e di una grande qualità organizzativa. Tra le tante iniziative in programma per il centenario, il 16 aprile 2014, avverrà una lettura al Teatro greco di Siracusa di Agamennone, con la traduzione originaria di Ettore Romagnoli.
 
Il prossimo 50° Ciclo di Rappresentazioni classiche 2014, avrà inizio venerdì 10 maggio per concludersi domenica 22 Giugno.
 
Per maggiori informazioni, potrete collegarvi al sito ufficiale dell’INDA (www.indafondazione.org) dove potrete visionare il programma dettagliato, la disposizione dei posti a sedere nella cavea e prenotare i biglietti online.
Le immagini rappresentano l’opera “Edipo Re”, stagione 2013

Cosa pensano gli utenti

Sei rimasto soddisfatto? Lascia la tua recensione.

Una recensione per Siracusa – 50° Ciclo di rappresentazioni classiche 2014

  1. E’ da più di 20 anni che porto gli amici di Crotone a Siracusa per vedere le tragedie, meglio note come Rappresentazioni Classiche. Ogni anno sono sempre forti emozioni, ma in quest’ultima edizione sono state insuperabili. Considerate che i crotonesi sono greci come i Siracusani e che a Crotone ci sono siti archeologici molto simili a quelli di Siracusa! Alla luce di queste brevi considerazioni, sarebbe una gran cosa creare un gemellaggio archeologico fra le due città. Ciao a tutti, Paolo Amodeo da Floridia. Grazie!

Lascia la tua opinione

I campi contrassegnati (*) sono obbligatori. L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *