Slowmotion – Incoming di turismo fotografico in Sicilia

Pubblicato il 20 Agosto, 2014

Indietro

Il progetto “Slowmotion” rappresenta una nuova realtà di incoming legata al turismo fotografico in Sicilia che continua ad ottenere consensi non solo da chi ama la fotografia. Nonostante le sue potenzialità, la Sicilia non è mai stata presa in considerazione per questo tipo di attività. I viaggi fotografici, magari legati ad un workshop o un corso di fotografia in inglese e ovviamente italiano. Loro potrebbero permettere al turista di scoprire la Sicilia in maniera profonda per poi raccontarne la storia grazie ad una vacanza vissuta a pieno. Il foto amatore è un viaggiatore attento al dettaglio e alla ricerca della vera cultura del luogo; ha il desiderio di vivere a pieno il viaggio, senza chiudersi nei soliti villaggi turistici uguali in tutto il mondo.

Slowmotion immagina una Sicilia meta di reporter

Slowmotion immagina una Sicilia meta di reporter, amanti della tradizione, della natura, del barocco, ma vista con occhi differenti. Che siano 2 giorni o 2 settimane, il photography holiday permetterà ai nostri turisti di essere accompagnati da fotografi professionisti e tornare a casa con un enorme bagaglio visivo e culturale. Sarà dunque fondamentale per noi siciliani promuovere a 360° questo tipo di turismo. Alcune agenzie specializzate nell’incoming hanno dato la loro disponibilità ma questo basta. Le strutture ricettive devono offrire qualcosa di nuovo in ogni loro proposta invece dei soliti pacchetti monotoni e tutti uguali. Il turista pantofolaio si è trasformato un viaggiatore attento e proprio slowmotion si occuperà di offrirgli un servizio nuovo, divertente, sostenibile e soprattutto soddisfacente.

Sito ufficiale Fondatore: www.robertozampinophoto.com
Pagina Facebook: roberto.zampino.photographer
Sito web Slowmotion: www.slowmotiontravels.com