Informativa Covid

Tutte le indicazioni utili in ambito Covid.

Indietro

FONTE: MINISTERO DELLA SALUTE

Covid-19 – Viaggiatori


Elenco E

Tutti gli Stati e territori non espressamente indicati in altro elenco

Regole specifiche sono state adottate per i seguenti Paesi:


Limitazioni

Gli spostamenti da/per il resto del mondo sono consentiti solo in presenza di precise motivazioni, quali:

  • lavoro
  • motivi di salute 
  • motivi di studio
  • assoluta urgenza
  • rientro presso il proprio domicilio, abitazione o residenza. 

Non sono quindi consentiti spostamenti per turismo

Il rientro/l’ingresso in Italia, in caso di soggiorno/transito nei 14 giorni precedenti da questo gruppo di Paesi, è sempre consentito ai cittadini italiani/UE/Schengen e loro familiari, nonché ai titolari dello status di soggiornanti di lungo periodo e loro familiari (Direttiva 2004/38/CE). Resta confermata inoltre la possibilità di ingresso in Italia, dai Paesi dell’elenco E, per le persone che hanno una relazione affettiva comprovata e stabile (anche se non conviventi) con cittadini italiani/UE/Schengen o con persone fisiche che siano legalmente residenti in Italia (soggiornanti di lungo periodo), che debbano raggiungere l’abitazione/domicilio/residenza del partner (in Italia).


Adempimenti

Al rientro in Italia, se nei 14 giorni precedenti si è soggiornato/transitato dai questi Paesi è necessario:

  • sottoporsi a tampone molecolare o antigenico effettuato nelle 48 ore prima dell’ingresso in Italia e il cui risultato sia negativo
  • compilare un’autodichiarazione 
  • sottoporsi ad isolamento fiduciario e sorveglianza sanitaria per 10 giorni. Tale disposizione si applica solo agli ingressi in Italia successivi all’entrata in vigore dell’Ordinanza 16 aprile 2021. Coloro che abbiano fatto ingresso in Italia prima del 18 aprile 2021, devono completare il periodo di 14 giorni di isolamento.  
  • sottoporsi al termine dell’isolamento di 10 giorni ad un ulteriore tampone molecolare o antigenico. Coloro che abbiano fatto ingresso in Italia prima del 18 aprile 2021, devono completare il periodo di 14 giorni di isolamento e non devono effettuare ulteriori test.
  • raggiungere la propria destinazione finale in Italia solo con mezzo privato

Vige l’obbligo, inoltre di comunicare immediatamente il proprio ingresso in Italia al Dipartimento di prevenzione dell’azienda sanitaria competente per territorio all’azienda sanitaria locale. Consulta la pagina: COVID-19 Numeri verdi e informazioni regionali

Con apposita Circolare della Direzione Generale della Prevenzione del Ministero della Salute sarà introdotto un modulo di localizzazione dei passeggeri digitale (Passenger Locator Form – PLF) da esibire prima dell’imbarco, lo stesso sostituirà l’autodichiarazione di cui sopra.


Le disposizioni restano in vigore fino al 15 maggio 2021.

Deroghe 

A condizione che non insorgano sintomi COVID-19, sono previste specifiche deroghe di seguito riportate:

  • L’obbligo di tampone 48 ore prima della partenza non si applica nei casi previsti nei casi di cui all’art. 51 comma 7) lettere a), b), c), f), g), l), m), o), consultabili nella sezione Deroghe.
  • Gli obblighi di isolamento fiduciario, sorveglianza sanitaria e tampone al 10 giorno, non si applicano nei casi previsti dall’articolo 51, comma 7, del Dpcm 2 marzo 2021, consultabili nella sezione Deroghe.

Scarica dal sito del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale: 

Data ultimo aggiornamento: 29 aprile 2021

Covid-19, travellers

List E

All States and territories not specifically mentioned in other lists.

Specific rules have been adopted for some countries. See dedicated sessions: 

Travel to/from the rest of the world is only allowed for specific reasons, such as:

  • work
  • health reasons
  • study reasons
  • absolute urgency
  • return to one’s domicile, home, or residence. 

Travelling for tourism is therefore not permitted. 

The re-entry/entry into Italy, in case of stay/transit in the previous 14 days from this group of countries, is always allowed to Italian/EU/Schengen citizens and their family members, as well as to holders of long-term resident status and their family members (Directive 2004/38/EC). It is also confirmed the possibility of entry into Italy, from List E countries, for persons who have a proven and stable emotional relationship (even if not cohabiting) with Italian/EU/Schengen citizens or natural persons who are legally resident in Italy (long-term residents), who need to reach their partner’s home/domicile/residence (in Italy).


Compliance

When returning to Italy, if you have stayed in/transited through these countries in the previous 14 days, you must:

  • undergo a molecular or antigenic swab carried out within 48 hours prior to entry into Italy and the result of which is negative
  • complete a self-declaration
  • undergo fiduciary isolation and health surveillance for 10 days. This provision applies only to entries into Italy after the entry into force of the Ordinance of  April 16, 2021. Those who entered Italy before  April 18, 2021 must complete the 14-day isolation period. 
  • undergo an additional molecular or antigenic swab at the end of the 10-day isolation period. Those who entered Italy before  April 18, 2021 must complete the 14-day isolation period and do not need to undergo any further testing.
  • reach their final destination in Italy only by private transport
  • notify the prevention department of the health authority responsible for the area of your entry (See page: COVID-19 Freephone numbers and regional information

A special Memo of the Directorate General of Prevention of the Ministry of Health will introduce a digital Passenger Locator Form (PLF) to be shown before boarding, which will replace the self-declaration mentioned above.


Exemptions

Provided that no COVID-19 symptoms occur, specific exemptions are foreseen:

  • The obligation to swab 48 hours prior to departure does not apply in the cases provided for in Art. 51 para. 7) letters a), b), c), f), g), l), m), o), which can be found in the section Exemptions
  • the obligations of fiduciary isolation, health surveillance and swab test on day 5 do not apply in the cases provided for in Article 51, paragraph 7, of the Decree-Dpcm of 2 March 2021, which can be consulted in the Exemptions section.

Validity of regulations

The provisions remain in force until April 30, 2021.

Download from the Foreign Ministry web site:

Data ultimo aggiornamento: 27 April 2021